Una nuova lettera di sfratto

Una lettera di ieri ma valida anche oggi, anzi da tenere sempre davanti agli occhi per capire cosa sta succedendo:

Caro Riccardo, sono un socio del Cons. Coop. Casa Lazio, amico di Roberto, e sono nella sua stessa situazione. Oggi mi chiamava dicendomi che era arrivata la forza pubblica con avvocati ambulanza medici e fabbri e lo sbattevano fuori.
Ma i nostri diritti, rubati dal Cons. Casa Lazio, chi ci doveva difendere e tutelare, dove sono? Tante promesse e poi nulla.
Il prossimo forse sarò io: il 18 pv con moglie e due bambine. Dove andiamo? Cosa facciamo? Chiedi casa in affitto e chiedono il cud tre volte l’affitto e il minimo è di 900.00/1200,00 euro. Se avevo un cud del genere mi sarei comprato la casa in contanti!
Vi chiediamo aiuto con tutto il fiato che abbiamo in gola aiutateci. Mentre Falco ruba i soldi e la sua famiglia è sotto protezione a noi ci buttano fuori casa per colpa di un figlio di … che ci ha rubato soldi sogni e speranza. Ma la giustizia dove stà? Cosa fà? Ah certo… è impegnata a buttare fuori di casa famiglie come noi!!!
Vi chiediamo aiuto con tutto il cuore per l’amor di Dio aiutateci!
Che il prefetto Serra si metta una mano sulla coscienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...