Seconda puntata dell’inchiesta di Stefano Serpellini

«L’Eco di Bergamo» torna sulla vicenda di Chignolo e approfondisce alcuni aspetti relativi all’applicazione della legge.
Va sottolineato l’intervento, colonna a destra, del presidente di ANCE, l’associazione dei costruttori di Bergamo, Paolo Ferretti. Le sue affermazioni indicano, per fortuna, che il mondo imprenditoriale, almeno quello organizzato, non si piega all’illegalità e rivendica l’applicazione della legge. Quanto al perfettibile e al perfezionabile come ASSOCOND CONAFI non ci siamo mai tirati indietro, anzi, in sede di commissione parlamentare alcune soluzioni lato imprenditori sono state proposte da noi.
Qui potete leggere l’articolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...